Non più andrai farfallone amoroso

Wolfgang Amadeus Mozart

Non più andrai farfallone amoroso Wolfgang Amadeus Mozart

 

Non più andrai farfallone amoroso

Non più andrai, farfallone amoroso,
Notte e giorno d’intorno girando;
Delle belle turbando il riposo
Narcisetto, Adoncino d’amor.
Non più avrai questi bei pennacchini,
Quel cappello leggero e galante,
Quella chioma, quell’aria brillante,
Quel vermiglio donnesco color.
Tra guerrieri, poffar Bacco!
Gran mustacchi, stretto sacco.
Schioppo in spalla, sciabla al fianco,
Collo dritto, muso franco,

 

Un gran casco, o un gran turbante,
Molto onor, poco contante!
Ed invece del fandango,
Una marcia per il fango.
Per montagne, per valloni,
Con le nevi e i sollioni.
Al concerto di tromboni,
Ci bombarde, di cannoni,
Che le palle in tutti i tuoni
All’orecchio fan fischiar.
Cherubino alla vittoria:
Alla gloria militar.